Come posso cambiare i permessi via FTP?

Con questa guida potrai capire come cambiare i permessi chmod ad i file e cartelle presenti all’interno del tuo spazio web. Per cambiare e settare i permessi di un file, puoi utilizzare un client FTP, cioè un programma che ti consente di trasferire i file dal tuo computer al tuo spazio web (e viceversa) utilizzando il protocollo FTP. Un client FTP che puoi utilizzare è Filezilla, quello che utilizzerò per le spiegazioni in questa guida.

PRIMO PASSO – Scarica Filezilla

Prima di tutto devi essere in possesso di un client FTP. Ti consiglio di scaricare Filezilla. Ovviamente devi possedere uno spazio web in cui puoi accedere attraverso FTP.

Dopo aver scaricato il software (gratuito), installalo sul tuo computer.

SECONDO PASSO – Accedi al tuo spazio web

Apri Filezilla ed inserisci i dati relativi all’FTP:

   * Hostname o host: ftp.shinesoftware.com;
   * Nome utente: è il nome del dominio (es: web1_utente);
   * Password: è la password associata al nome utente;
   * Porta: solitamente la porta è la 21;

Questi dati ti vengono inviati direttamente dal tuo provider, quando acquisti il dominio. Se così non fosse, prova a richiederglieli.

Dopo aver inserito tutti i dati correttamente, puoi cliccare sul bottoncino “connessione” e così vedrai apparire la lista dei files e cartelle presenti all’interno del tuo spazio web.

TERZO PASSO – Cambia i permessi

Adesso sei pronto per cambiare i permessi chmod ad i files e cartelle.

I permessi chmod sono tipici propri dei sistemi operativi UNIX e Linux.

Clicca con il pulsante destro del mouse sul file che desideri modificare. Successivamente devi cliccare sulla voce “Permessi file…”.

Filezilla

Adesso vedrai tre blocchi di permessi:

   * Permessi proprietario
   * Permessi di gruppo
   * Permessi pubblici

Per ogni blocco, trovi anche tre colonne: Lettura, Scrittura ed Esecuzione.

Per i singoli file:

   * Lettura (permette l’accesso al file);
   * Scrittura (permette le modifiche da parte di un utente);
   * Esecuzione (permette di eseguire lo script);

Per le directory:

   * Lettura (possibilità di ottenere dall’esterno della directory, la lista dei files);
   * Scrittura (è possibile creare nuovi file all’interno della cartella);
   * Esecuzione (permesso di accesso all’interno della cartella);

E’ possibile anche settare direttamente i permessi, utilizzando il campo “Valore numerico”, senza dover quindi spuntare le varie caselle.

   Alcune impostazione più utilizzate:
       777 = può essere letto, scritto ed eseguito da tutti;
       755 = può essere letto ed eseguito da tutti, ma scritto solo dal proprietario;
       644 = può essere letto da tutti e scritto dal proprietario;


No Tags

Prodotti Correlati

Nessun prodotto corrispondete alla selezione è stato trovato.